Questo sito contribuisce alla audience di

Aschaffenburg

città (68.607 ab.) della Germania, nella Baviera, 37 km a SE di Francoforte, ai piedi dello Spessart. Porto fluviale sulla destra del Meno, è sede di numerosi complessi industriali. Poco a NW della città, a Kahl am Main, è stata realizzata la prima centrale atomica di ricerca del Paese. Tra i monumenti, gravemente danneggiati nella II guerra mondiale, il castello del sec. XVII e la collegiata romanico-gotica (sec. XII-XIII). § Nota nel sec. V con il nome di Civitas Ascapha, dopo il 982 A. passò al Gran Capitolo (o arcivescovado) di Magonza che la tenne come residenza secondaria. Nel 1447 vi si tenne una Dieta di principi elettori e nel 1525, durante la guerra dei contadini, perse i suoi privilegi. Dopo essere stata nel 1803 principato di Karl Theodor von Dolberg, divenne nel 1810 un dipartimento del Granducato di Francoforte e nel 1814 passò alla Baviera. Nei pressi della città si svolse, nel 1866, una battaglia tra Prussiani e Austriaci, vinta dai primi.

Media


Non sono presenti media correlati