Questo sito contribuisce alla audience di

Aschheim, Selmar

medico tedesco (Berlino 1878-Parigi 1965). Ginecologo, ha legato il suo nome a un metodo per la diagnosi precoce della gravidanza, elaborato con Zondek (reazione di Aschheim-Zondek) e basato sull'eliminazione di ormoni d'origine placentare nell'urina femminile. Tale prova biologica si realizza iniettando urina di donna in topina impubere: la conferma dello stato di gravidanza si ha allorché, nel giro di qualche giorno, nell'animale si verifica la maturazione dell'apparato genitale, con presenza di corpi lutei.

Media


Non sono presenti media correlati