Questo sito contribuisce alla audience di

Ascobolaceae

famiglia appartenente alla divisione degli Ascomiceti e comprendente piccoli funghi saprotrofi che si nutrono di escrementi di animali erbivori. Hanno forma a scodella e aschi che a maturità sporgono dall'imenio e sono in grado di disperdere le spore a distanze anche ragguardevoli (oltre 2 m) per le dimensioni di tali funghi. Tra le specie più note sono Ascobolus carbonarius, Ascobolus stercorarius e Lasiobolus equinus.