Questo sito contribuisce alla audience di

Ashton, Frederick

coreografo e ballerino inglese (Guayaquil, Ecuador, 1904-Londra 1988). Fu educato alla danza da L. Massine e M. Rambert; come coreografo debuttò nel 1926 e in tale attività ha colto le affermazioni più significative. È stato ballerino nella compagnia Rubinstein, poi, dal 1931, nel Vic Wells Ballet (ora Royal Ballet). Nominato nel 1963 coreografo principale e direttore del Royal Ballet, lo ha guidato fino al 1970. Esponente fra i più rappresentativi del neoclassicismo europeo e uno dei creatori del balletto inglese, Ashton è passato attraverso esperienze diverse, dal balletto neoromantico (Apparitions e Nocturne, 1936) a quelli neoclassico (Horoscope, 1938; Tyresias, 1951), astratto (Scènes de ballet, 1947) e sinfonico (Symphonic Variations, 1946). Tra le ultime realizzazioni si ricordano Enigma Variations (1969), The Creatures of Prometheus (1970), A Month in the Country (1979) e Rhapsody (1980), creato appositamente per Barijšnikov.

Media


Non sono presenti media correlati