Questo sito contribuisce alla audience di

Assaròtti, Ottàvio

educatore italiano (Genova 1753-1829). Entrato nell'ordine delle Scuole Pie nel 1771, insegnò logica, fisica e teologia ad Albenga, Genova e Savona. Dal 1804 si dedicò quasi esclusivamente all'opera di rieducazione dei sordomuti. Sull'esempio dell'abate francese Charles-Michel de l'Epée, pose la mimica alla base dell'insegnamento e fondò un istituto di rieducazione che fu finanziato da Napoleone e da Vittorio Emanuele I.