Questo sito contribuisce alla audience di

Assirto o Absirto

(greco Ápsyrtos), personaggio mitologico, figlio di Eeta, re della Colchide, custode del vello d'oro. Ancora bambino si trovò coinvolto nella tragedia piombata sulla sua casa per avere la sorella Medea aiutato Giasone a conquistare il vello d'oro. La giovane, fuggendo davanti al padre, che l'inseguiva per punirla, prese con sé il piccolo Assirto e sul punto di essere raggiunta lo fece a pezzi. Eeta, disperato, sostò a raccogliere i resti del figlio e Medea riuscì in tal modo a mettersi in salvo sulla nave di Giasone.

Collegamenti