Questo sito contribuisce alla audience di

Assos

antica città fortificata dell'Asia Minore, nella Troade, porto sul golfo di Edremit (ant. Sinus Adramyttenus), le cui rovine sorgono poco a S dell'odierno centro turco di Ayvacik (prov. di Çanakkale). Colonia eolica verso il I millennio a. C., subì le dominazioni lidia e persiana e, liberata da Alessandro Magno, fu compresa nel 241 nel Regno di Pergamo. I resti archeologici comprendono, oltre alla cinta di mura del sec. IV a. C., all'agorà e al buleuterio, importanti avanzi di un tempio del sec. VI a. C. sull'acropoli, rarissimo esempio in Asia Minore di tempio arcaico dorico periptero. Il fregio (al Louvre e in altri musei) mostra un'influenza ionica nei corpi carnosi e in movimento, mentre i soggetti (scena del mito di Ercole) sono tipicamente greci.