Questo sito contribuisce alla audience di

Astana (provincia)

provincia del Kazakistan (92.000 km²; 845.700 ab.; capoluogo Astana) si estende nel settore centro-settentrionale su un altopiano steppico attraversato dai fiumi Išim e Nura, tributario quest'ultimo del lago Tengiz. Risorse economiche degli abitanti (per il 45% Russi e per il 18% Kazachi) sono l'agricoltura (prevalentemente cereali), praticata nelle fertili "terre nere" del Nord, l'allevamento (ovini, bovini) e lo sfruttamento dei giacimenti di oro (Zaltyr, Aksu, Bestobe) e antimonio (Turgaj). Altri centri importanti sono Atbasar, Makinsk e Alekseevka.