Questo sito contribuisce alla audience di

Atùm o Atòn

il dio-Sole egizio cui si rivolgeva il culto della riforma monoteistica di Amenofi IV (1360-1340 a. C.) . Tale riforma si prefiggeva di dare un dio unico all'Impero egiziano, giunto al suo massimo splendore. Fu scelto il dio Atum , in quanto era più propriamente il “disco solare”, e dunque facilmente accettabile, per l'immediatezza naturistica, dai diversi popoli e dalle diverse culture che la riforma voleva unificare. Comunque Atum , nonostante i precisi riferimenti naturistici, viene estremamente umanizzato: i raggi che emanano dalla divinità, nelle raffigurazioni, appaiono come altrettante braccia protese amichevolmente verso gli uomini.

Media

Atum.

Collegamenti