Questo sito contribuisce alla audience di

Atacama, desèrto di-

regione desertica (ca. 132.000 km²) del Cile settentrionale, estesa nelle regioni di Antofagasta e di Atacama, tra il Río Loa a N, che la divide dalla Pampa di Tamarugal, e il Río Copiapó a S. La Cordigliera della Costa la separa dal Pacifico, mentre a E è limitata dalla Cordigliera Domeyko. Costituita da una serie di bacini depressi colmati da materiali detritici od occupati da depositi salini, è caratterizzata da un clima di tipo subdesertico. La vegetazione, poverissima (principalmente Cactuse Leguminose della sottofamiglia Mimosoideae) compare soltanto dove la falda acquifera si avvicina alla superficie e in prossimità dell'Oceano, dove più frequenti sono le nebbie. La scarsa popolazione è dedita allo sfruttamento dei ricchi giacimenti minerari (nitrati, cloruri e solfati soprattutto) ed è raccolta in centri sorti presso i principali giacimenti, collegati da brevi tronchi ferroviari alla ferrovia longitudinale cilena e ai porti della costa, fra i quali primeggiano Antofagasta e Mejillones.