Questo sito contribuisce alla audience di

Athànas, Geòrgios

pseudonimo dello scrittore e uomo politico greco Geòrgios Athanasiàdis-Nòvas (Lepanto 1893-1987). Deputato, più volte ministro, presidente del Consiglio, per pochi giorni, nel 1945, fu presidente dell'Accademia di Atene. Narratore e soprattutto poeta di limpida vena, ha pubblicato dal 1919 al 1969 varie raccolte di versi, cantando con leggiadri toni idillici (specie in Amore a Lepanto, 1922) e con cordiale simpatia il paesaggio e la vita della provincia rumeliota, senza ignorare i motivi patriottici. Tra le sue opere poetiche, ricordiamo ancora Dolci affanni (1938) e Inno e lamento (1972).