Questo sito contribuisce alla audience di

Attòlico, Bartolomèo

diplomatico italiano (Ginevra 1927), figlio di Bernardo. Laureatosi nel 1949 all'Università di Trieste, nel 1955 iniziò la carriera diplomatica come volontario nell'ufficio degli affari politici. Assegnato alle Nazioni Unite (1963) come diplomatico in missione permanente, nel 1969 fu consigliere d'ambasciata a Washington. Rientrato in Italia nel 1973, diresse l'ufficio di studio, ricerca e programmazione del Ministero degli Affari Esteri. Dal 1981 al 1983 è stato ambasciatore ad Ankara, in Turchia, e a Tokyo.

Collegamenti