Questo sito contribuisce alla audience di

Attóre sociale, L'-

opera di Luciano Gallino pubblicata nel 1987 con il titolo completo: L’attore sociale. Biologia, cultura e intelligenza artificiale. In questo libro il sociologo italiano costruisce un modello dell'attore sociale che renda possibile analizzare la fitta rete di relazioni costruita dall'agire umano, in cui si intrecciano componenti biologiche e culturali. Come esplicitato dal sottotitolo, Gallino si avvale in questa costruzione delle esperienze di elaborazione dell'intelligenza artificiale, il cui percorso sembra all'autore di grande utilità metodologica. Una volta esposto il suo modello di attore sociale, Gallino prova ad applicarlo a diverse realtà, per esempio all'impatto con i sistemi tecnologici. L'ipotesi di fondo è che il fine ultimo dell'azione sociale è la sopravvivenza: biologica, nel riprodursi, o culturale, nel tentativo di lasciare una traccia nella memoria altrui.

Collegamenti