Questo sito contribuisce alla audience di

Auckland

città (458.100 ab. nel 2013) della Nuova Zelanda, capoluogo dell'area statistica di Central Auckland, nell'Isola del Nord. È la principale città del Paese , sia per numero di abitanti, sia per le attività commerciali e industriali. Fondata nel 1841 da William Hobson, il primo governatore dell'allora colonia, per esserne la capitale (ruolo svolto sino al 1865), prese il nome da lord G. Eden Auckland, governatore generale dell'India; è caratterizzata da abitazioni unifamiliari, con giardino, di tipo inglese, da edifici eleganti e vasti parchi. Situata in splendida posizione sul sottile istmo che salda la penisola di Auckland all'Isola del Nord, tra i golfi di Manukau e Waitemata, Auckland è lo sbocco naturale di una delle regioni più ricche e popolose dell'isola, dotata del primo porto del Paese, sia per quantità di merci sbarcate e imbarcate (ca. 6 milioni di t) sia per il traffico dei passeggeri e per l'attività peschereccia (vi affluisce un quarto del pescato nazionale) e di un aeroporto internazionale. La principale industria è quella della conservazione e della refrigerazione delle carni, ma fiorenti sono pure i settori metalmeccanico, aeronavale, chimico, dell'abbigliamento, tessile, della gomma, del vetro, del cemento e del cuoio, che utilizzano l'energia termica della centrale di King's Wharf. Auckland è inoltre sede universitaria e importante centro culturale (notevole, tra l'altro, un museo di arte maori). Città satelliti di Auckland, comprese nell'agglomerato urbano, sono Manukau, Mount Roskill, Mount Albert, Takapuna, Papatoetoe, Mount Wellington, Mount Eden e altre minori.

Media

Auckland.