Questo sito contribuisce alla audience di

Augusto III

re di Polonia (Dresda 1696-1763). Figlio di Augusto II, gli succedette al trono nel 1733, nonostante gli elettori gli avessero preferito Stanislao Leszczyński, candidato nazionale e suocero del re di Francia, grazie all'appoggio di Russia, Prussia e Austria contro le quali Francia e Sardegna si schierarono in aiuto di Stanislao (guerra di successione polacca, 1733-38). Grazie alla vittoria dei suoi alleati Augusto III, benché indolente e inetto, poté regnare 30 anni, durante i quali continuò la tradizione familiare di mecenatismo (protesse Winckelmann), completando i complessi architettonici iniziati al tempo di Augusto II e arricchendo le collezioni di pittura della Pinacoteca di Dresda. I suoi meriti artistici non possono tuttavia far dimenticare la sua nullità come sovrano.