Questo sito contribuisce alla audience di

Aulenti, Gae

architetto, scenografa e designer italiana (Palazzolo della Stella, Udine, 1927-Milano 2012). Laureata al Politecnico di Milano, città nella quale fin dal 1954 operò professionalmente, insegnò presso la facoltà di Architettura di Venezia, successivamente al Politecnico di Milano (1964) e poi (1969-75), quale professore invitato, al Collegio di Architettura di Barcellona e al Cultural Center di Stoccolma. Come designer la sua attività in collaborazione con l'industria fu stata molto intensa e partecipò a importanti mostre in Italia e all'estero. Collaboratrice di Casabella-Continuità e Lotus, opera anche in campo teatrale dove curò le scenografie del regista Luca Ronconi. Tra i suoi progetti si ricordano il complesso scolastico di Cinisello Balsamo (1973), la proposta di arredo urbano per Milano (1972-74), gli Olivetti Shops a Buenos Aires e a Parigi, i saloni di esposizione della FIAT a Torino, Buenos Aires, Bruxelles, Zurigo. Fu inoltre impegnata nella trasformazione in Museo della Gare d'Orsay a Parigi (1980-87) , nelle ristrutturazioni di palazzo Grassi a Venezia (1985), del Museo di Arte Catalana a Barcellona (1985) e anche degli interni del Museo Nazionale d'Arte Moderna presso il Centro Pompidou di Parigi (1982-85). Suo il progetto, in collaborazione con P. Spadolini, del “Palazzo Italia” per l'Expo universale di Siviglia del 1992. Ricordiamo inoltre la conclusione del progetto di ristrutturazione del Museu Nacional d'Art de Catalunya (1995) e l'allestimento a Palazzo Grassi della mostra “I Greci in Occidente” (1996). Nel 1996 vinse il concorso internazionale per il trasferimento delle collezioni dell'Asian Art Museum of San Francisco (il più grande museo dell'Occidente dedicato alle arti e alle culture dell'Asia) in uno degli edifici del Civic Center della città californiana, già sede della Main Public Library. Il progetto della Aulenti riguardò la ristrutturazione della ex biblioteca e la realizzazione degli allestimenti destinati ad accogliere gli oltre 12.000 reperti dell'Asian Art Museum; la nuova struttura fu inaugurata nel 2003. Nel 1999 la Aulenti curò la ristrutturazione delle Scuderie del Palazzo del Quirinale a Roma, scelte come sede per la mostra dei capolavori dell'Ermitage di San Pietroburgo, uno degli appuntamenti più importanti del calendario culturale approntato in coincidenza del Giubileo del Duemila.

Media

Gae Aulenti.