Questo sito contribuisce alla audience di

Aurèolo

(latino Aureŏlus), imperatore romano (m. 268 d. C.). Uno dei tanti usurpatori avutisi nel periodo dell'anarchia militare del sec. III: sconfitto da Gallieno e, successivamente, a Milano da Claudio il Gotico, venne ucciso dai suoi stessi soldati.