Questo sito contribuisce alla audience di

Austin, Herbert, baróne di Longbridge

ingegnere automobilistico e industriale inglese (Little Missenden, Buckinghamshire, 1866-Bromsgrave, Worcestershire, 1941). Emigrò nel 1884 in Australia dove costruì per la Wolseley, con metodi artigianali, alcuni prototipi sperimentali, tra cui un triciclo leggero (1895) dotato di un motore a due cilindri contrapposti orizzontali che sviluppava una potenza di 2 CV. Nel 1899 realizzò una vettura a quattro ruote, con motore da 3,5 CV, che diede un'ottima prestazione alla Mille Miglia inglese del 1900. Divenuto direttore della Wolseley, vi prestò la propria opera fino al 1905, staccandosene poi per fondare l'anno seguente una propria società, la Austin Motor Company.