Questo sito contribuisce alla audience di

Aveiro (distretto)

distretto del Portogallo nordoccidentale, 2799 km², 713.575 ab. (2001), 255 ab./km², capoluogo: Aveiro. Confini: Porto (N), Viseu (E), Coimbra (S), oceano Atlantico (W).

L'Aveiro è limitato a N dal basso corso del Douro e si affaccia sull'oceano con una costa rettilinea (unica articolazione è l'ampia laguna di Aveiro), il territorio è pianeggiante, eccetto che a NE, dove si eleva a 828 m nei rilievi della Serra Gralheira. Il clima è di tipo atlantico, i venti occidentali provocano abbondanti precipitazioni, soprattutto in autunno. Secondo il censimento del 2001 la popolazione è aumentata, specialmente a causa di flussi migratori provenienti dalle regioni interne. Le vie di comunicazione sono rappresentate dall'autostrada costiera raddoppiata dalla linea ferroviaria che congiungono il capoluogo a N con Porto e Viana do Castelo e a S a Coimbra, verso l'interno la statale E80 congiunge Aveiro a Viseu e Guarda. § Principali risorse sono l'agricoltura (cereali, vite, olivo), lo sfruttamento del bosco e la pesca. Le industrie sono attive nei settori estrattivo (salmarino), dell'auto (Aveiro), chimico, tessile, della carta (Albergaria-a-Velha) e delle ceramiche. I maggiori centri, oltre al capoluogo, sono Espinho e S. João da Madeira.