Questo sito contribuisce alla audience di

Avito, Alcimo Ecdìcio

vescovo e santo (ca. 450-ca. 517). Vescovo di Vienne, fu l'apostolo della Borgogna, che conquistò alla fede cattolica e alla quale diede una serie di sagge norme con il Concilio di Épaone (517). Fra i suoi scritti sono degni di essere ricordati il poema De spiritualis historiae gestis, che narra in uno stile arieggiante i classici la caduta dell'uomo in Adamo e la sua redenzione in Cristo, e le Lettere, che trattano diversi argomenti teologici in perfetta aderenza agli interessi religiosi del tempo. Festa il 5 febbraio.