Questo sito contribuisce alla audience di

Ayala, Mariano d'-

uomo politico e storico italiano (Messina 1808-Napoli 1877). Studiò all'Accademia militare di Napoli; la sua prima opera fu Memorie storico-militari dal 1734 al 1815. Questa sua attività di scrittore fu però malvista dai borbonici, che lo espulsero dall'esercito (1839) e poi lo tennero in stato d'arresto (1844) per alcuni mesi. Dopo aver partecipato ai moti del 1848, fu costretto a riparare in Toscana, dove fu ministro della Guerra nel governo Guerrazzi. Dal 1852 al 1860 visse a Torino, attendendo ai suoi studi, e poi a Napoli, comandante della Guardia Nazionale. Fu deputato (1861-74) e senatore (1874). È ricordato soprattutto come autore delle Vite dei più celebri capitani e soldati napoletani (1843).

Collegamenti