Questo sito contribuisce alla audience di

Azcona, Rafael

soggettista-sceneggiatore cinematografico spagnolo (Logroño 1926-Madrid 2008). Collaboratore di M. Ferreri (dall'esordio con El pisito, nel 1958, a Ciao maschio del 1977, per riprendere nel 1988 con Come sono buoni i bianchi), ha con lui realizzato una serie di film impregnati del suo “humor negro” di novelliere, nei quali, con l'accentuazione del macabro e del penoso, una realtà di sottosviluppo morale viene deformata grottescamente e sottoposta a un'ironia lugubre e corrosiva, ma liberatrice. Tra le altre sceneggiature, sono da ricordare quelle per Il mafioso (1962) di A. Lattuada (in collaborazione con Ferreri, Age e Scarpelli), per Anna e i lupi (1972) di C. Saura, per Ay, Carmela! (1990) di Carlos Saura e per Belle époque (1992) di Fernando Trueba.