Questo sito contribuisce alla audience di

Azuchi-Momoyama

termine con il quale si designa un periodo di storia del Giappone che va dal 1568 al 1600, durante il quale Oda Nobunaga (1534-82), un piccolo daimyō (feudatario) delle province centrali, Toyotomi Hideyoshi (1536-98) e Tokugawa Ieyasu (1542-1616) governarono il Giappone come egemoni militari. Il nome deriva dal castello Azuchi di Nobunaga e da quello Fushimi di Hideyoshi. Fu un periodo di unificazione nazionale dopo un secolo di lotte civili. Dal punto di vista economico si assiste allo stabilizzarsi di un governo forte e centralizzato di tipo feudale, basato sia sui proprietari terrieri sia sui commercianti. Nel campo culturale fu caratterizzato dalla decadenza del buddhismo e dal sopravvento di una cultura di tipo più secolare. L'architettura dei castelli raggiunse il suo apice sotto il patronato dei daimyō mentre iniziavano i contatti con i commercianti e i missionari occidentali.