Questo sito contribuisce alla audience di

Bèrici, mónti-

gruppo di rilievi collinari del Venetocentromeridionale (provincia di Vicenza), noti anche come Colli Berici, che si allungano in direzione NE-SW per ca. 20 km tra i monti Lessini (a NW) e i Colli Euganei (a SE). Si innalzano bruscamente sulla pianura veneta estendendosi da Vicenza (a N), fino a Sossano (a S) e culminando con i 444 m del monte Alto. Costituiti in prevalenza da tufi calcarei cenozoici, interessati da frequenti fenomeni carsici e attraversati da intrusioni basaltiche, sono profondamente incisi da larghe valli rettilinee e da brevi corsi d'acqua (principale il Liona). Nella sezione settentrionale dei monti Berici si aprono i laghetti di Fontega, Granza e Fimon, noto quest'ultimo per i materiali preistorici rinvenuti nelle aree torbose presso la sua sponda settentrionale. Il centro principale è Barbarano Vicentino. È praticata l'agricoltura (cereali, vite) e, a Costozza, lo sfruttamento delle cave di pietra.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->