Questo sito contribuisce alla audience di

Béroul

troviero anglo-normanno del sec. XII. Verso il 1190 compose un romanzo di Tristan di cui restano quattromilaottocento versi. La leggenda di Tristano è narrata da Béroul con stile schietto e vigoroso. J. Bédier, nel ricomporre la leggenda di Tristano e Isotta con i frammenti delle varie redazioni, valorizzò in particolare il Tristan di Béroul.

Media


Non sono presenti media correlati