Questo sito contribuisce alla audience di

Bòssi, Marco Enrico

compositore e organista italiano (Salò 1861-in navigazione sull'Atlantico 1925). Studiò a Bologna e al Conservatorio di Milano (1873-81) con A. Ponchielli; iniziata subito l'attività concertistica, fu maestro di cappella a Como (1881-90), insegnò al Conservatorio di Napoli e quindi diresse i licei musicali di Venezia (1895-1902) e Bologna (1902-12). Dal 1916 al 1923 diresse l'Accademia di Santa Cecilia in Roma. Concertista di grande fama, si adoperò per la diffusione in Italia dell'organo romantico tedesco, favorendo l'ampliamento dell'orizzonte culturale italiano. Come compositore risentì notevolmente degli influssi del secondo romanticismo tedesco e della musica di C. Franck. Tra le opere principali si ricordano: le opere teatrali Paquita (1881), La veggente (1890) e altre non rappresentate; musiche vocali tra cui Requiem e la cantata Canticum canticorum; musiche per orchestra e per organo e orchestra; musica da camera e molti pezzi per organo. Suo figlio Renzo (Como 1883-Milano 1965) è stato compositore e direttore d'orchestra e suo fratello Costante Adolfo (Morbegno 1876-1953) insegnante al Conservatorio di Milano (1914-41) e compositore.

Media


Non sono presenti media correlati