Questo sito contribuisce alla audience di

Bóldi, Màssimo

attore cinematografico italiano (Luino, Varese, 1945). Ha esordito in campo artistico come batterista di musica leggera, per poi passare al cabaret, esibendosi al Derby di Milano, da solo o in coppia con T. Teocoli. Di comicità naturale, fatta di tormentoni verbali e gag, dirette e semplici, di pretta derivazione lombarda, dopo anni di gavetta tra tv private e ruoli secondari sullo schermo (Il…bel paese, 1976; Sono fotogenico, 1980; Eccezzziunale veramente, 1982), ha conosciuto il successo a partire dagli anni Ottanta, in televisione sulle reti Mediaset e sul grande schermo con Scuola di ladri (1985), Yuppies (1985), Sognando la California (1992). Negli anni Novanta ha sviluppato un felice sodalizio artistico con Christian de Sica, concluso nel 2005, con film dalla comicità grossolana e ripetitiva, ma dai meccanismi consolidati, tra questi si ricordano: la serie di Vacanze di natale o quella di A spasso nel tempo, Paparazzi (1998), Tifosi (1999) e Christmas in love (2004). Unica esperienza in un ruolo drammatico è la sua performace in Festival (1996) di Pupi Avati, in cui interpreta un comico in declino, che si ritrova imprevedibilmente in corsa per un premio alla Mostra del cinema di Venezia. Nel 2006 ha recitato in Olè di C. Vanzina, nel 2007 in Matrimonio alle Bahamas di C. Risi, nel 2008 in La fidanzata di papà, nel 2010 A Natale mi sposo e nel 2011 Matrimonio a Parigi. Torna alla televisione con la serie Un ciclone in famiglia (dal 2005 al 2008).

Media


Non sono presenti media correlati