Questo sito contribuisce alla audience di

Bùbbio

comune in provincia di Asti (39 km), 224 m s.m., 15,70 km², 935 ab. (bubbiesi), patrono: san Simone (28 ottobre).

Centro collinare delle Langhe situato sulla sponda sinistra della Bormida di Millesimo. Già abitato in epoca romana, nel sec. X appartenne al comitato di Acqui e poi a quello di Asti. Divenuto feudo di vari signori, nel 1387 fece parte della dote di Valentina Visconti, sposa del duca d'Orléans. Conquistato da Amedeo VIII di Savoia, nel 1435 passò ai marchesi del Monferrato.§ Il borgo, caratterizzato da suggestivi vicoli e vecchie case, è dominato dalla parrocchiale dell'Assunta (1759), a pianta ellittica e con facciata curvilinea in cotto. Il castello, ristrutturato e oggi villa residenziale, conserva alcune tracce della costruzione originaria (sec. XV) ed è circondato da un ricco parco.§ L'attività prevalente è l'agricoltura, che produce uva da vino, cereali, foraggi, nocciole; è praticato l'allevamento bovino. Attività manifatturiere sono presenti nei settori alimentare (robiola di Roccaverano DOP), enologico e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati