Questo sito contribuisce alla audience di

Bùccio di Ranallo

rimatore italiano (L'Aquila fine sec. XIII-1363). È autore di una Cronaca aquilana, che, in quartine di alessandrini monorimi, rievoca la storia dell'Aquila dalle origini al 1362. Composta nel tono epico-leggendario delle chansons de geste, l'opera è animata da un vigoroso sentimento di libertà. Buccio di Ranallo scrisse inoltre, in ottonari accoppiati, una Leggenda di S. Caterina di Alessandria.

Media


Non sono presenti media correlati