Questo sito contribuisce alla audience di

BMI

sigla di Body Mass Index, cioè indice di massa corporea. È un indice che mette in rapporto il peso corporeo con l'altezza e che si calcola dividendo il peso corporeo (espresso in kg) con l'altezza (espressa in m) elevata al quadrato. Per la definizione di obesità vi è la tendenza a sostituire il criterio del sovrappeso (pari o superiore al 20% rispetto al peso ideale calcolato in base alla statura) con la valutazione del BMI sia nel bambino sia nell'adulto. Se per l'adulto i valori di BMI sono stati correlati al rischio di sviluppo di una patologia a livello cardiovascolare, per il bambino non esiste un valore soglia tra normalità e sovrappeso valido per ogni età. Secondo la tabella dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, per un BMI maggiore di 40 si parla di obesità grave, se compreso tra 30 e 40 di obesità, se compreso tra 25 e 30 di sovrappeso, se compreso tra 18,5 a 25 di normomeso, se inferiore a 18,5 di sottopeso.

Media


Non sono presenti media correlati