Questo sito contribuisce alla audience di

Babilée, Jean

nome d'arte di Jean Guttmann, ballerino e coreografo francese (Parigi 1923). Allievo della scuola di ballo dell'Opéra, poi di Boris Kniaseff, Alexander Volinine e Victor Gsovskij; dopo un breve apprendistato divenne presto étoile dei Ballets des Champs-Élysée e dei Ballets de Paris e fu richiesto come artista ospite in molte prestigiose compagnie. Fra le sue interpretazioni più celebri quella dell'Uccellino Azzurro, del ragazzo ne Le jeune homme et la mort e di Spectre de la Rose. Tra le sue coreografie si ricordano L'amour et son amour e Till Eulenspiegel. Attivo come ballerino fino al 1972-73 all'Opera di Strasburgo, già prima del definitivo ritiro aveva abbandonato la danza per la recitazione.

Media


Non sono presenti media correlati