Questo sito contribuisce alla audience di

Bach, Wilhelm Friedemann, detto Bach di Halle

compositore tedesco (Weimar 1710-Berlino 1784). Figlio primogenito di , studiò col padre, che lo predilesse e scrisse per lui un Klavierbüchlein; frequentò l'Università di Lipsia e nel 1726-27 fu allievo di J. G. Graun a Merseburg. Dal 1733 fu organista a Dresda, dal 1746 a Halle e, dopo essersi trasferito a Braunschweig nel 1770, dal 1774 visse in miseria a Berlino. Di tutti i fratelli, egli fu il più fedele agli insegnamenti e ai principi artistici del padre, eccellendo per la sapienza dell'architettura e la conoscenza del contrappunto. Compose sonate, fantasie, preludi, polonaises e altri pezzi per cembalo nei quali offrì uno dei primi e convincenti esempi di forma sonata (bitematica tripartita) che proprio allora si stava imponendo; scrisse anche composizioni vocali (fra cui 24 cantate sacre e 2 profane, una Deutsche Messe, brani di messe latine e arie solistiche) e varia musica strumentale (4 concerti per cembalo e archi e uno per due cembali e archi; 9 sinfonie per orchestra: sonate, duetti, trii per uno o più flauti con o senza basso; 7 preludi corali e 11 fughe per organo).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti