Questo sito contribuisce alla audience di

Bagnóne

comune in provincia di Massa-Carrara (49 km da Massa), 236 m s.m., 73,79 km², 2022 ab. (bagnonesi), patrono: san Nicola (6 dicembre).

Centro della Lunigiana, posto sulle rive del torrente Bagnone e dominato dal monte Sillara. Castello dei Malaspina, fu venduto nel Quattrocento ai fiorentini, che lo donarono ai conti Noceti nel sec. XVI. Seguì le sorti del Granducato di Toscana e dopo la Restaurazione fu annesso al Ducato di Parma. Il paese è dominato dai ruderi del medievale castello di Treschietto.§ Centro agricolo, è sede di importanti fiere stagionali (cipolla e fungo porcino). È in crescita il turismo di tipo naturalistico.

Media


Non sono presenti media correlati