Questo sito contribuisce alla audience di

Baj, Enrico

pittore e scultore italiano (Milano 1924-Vergiate 2003). Formatosi all'Accademia di Brera a Milano, legò gli inizi della sua attività artistica al movimento nucleare, di cui fu promotore con L. Fontana, R. Crippa e G. Dova. Dopo il 1955, nel corso di viaggi, entrò in contatto con le avanguardie europee sorte nel dopoguerra, come il movimento Phases e il gruppo Cobra. La pittura di Baj, orientata verso un graduale recupero dell'immagine, si avvale del collage; assemblando materiali d'ogni genere, egli crea personaggi fantastici, demistificatori del mondo piccolo-borghese e militare (serie dei Generali, iniziata nel 1959 ; Funerali dell'anarchico Pinelli, 1972; serie dell'Apocalisse, 1978-82; Apoteosi del kitsch, 1989). Tra le numerose pubblicazioni si ricordano: Automitobiografia (1983), Cose, fatti, persone (1988) e Ecologia dell'arte (1990).

Media

Enrico Baj.