Questo sito contribuisce alla audience di

Balaguer, Víctor

uomo politico, scrittore e giornalista catalano (Barcellona 1824-Madrid 1901). Fondò i quotidiani La Corona de Aragón (1854) e El Conseller (1856). Esponente del “rinascimento catalano”, fu esiliato in Francia per le sue idee progressiste. La sua opera poetica, in catalano, raccolta nei volumi Lo trobar de Montserrat (1861) ed Esperances i records (1868), rivela un esaltato romanticismo e un profondo amore per la sua terra. Nelle sue Tragédies (1876) e Noves tragédies (1879), anch'esse in catalano e di ispirazione romantica, introdusse temi classici della letteratura catalana. È autore di opere di storia e di critica in spagnolo: Los trovadores modernos (1859), Historia de Cataluña y de la Corona de Aragón (1860-63) e Historia política y literaria de los trovadores (1878).

Media


Non sono presenti media correlati