Questo sito contribuisce alla audience di

Baldi, Gian Vittòrio

regista e produttore cinematografico italiano (Bologna 1930-Faenza 2015). Sostenitore del cinema-verità in documentari (La casa delle vedove, 1960) e in film molto aderenti alla vita vissuta (Luciano, 1967, prodotto nel 1963; Fuoco!, 1968), offrì a registi giovani (G. Mingozzi, Amico, N. Risi) l'opportunità di esordi anticonformisti e produsse, in Italia e all'estero, opere “difficili” di cineasti di qualità (P. P. Pasolini, R. Bresson ). Tornato autore nel 1970, unì il crudele al decorativo in La notte dei fiori, a colori. Nel 1975 realizzò L'ultimo giorno di scuola prima delle vacanze di Natale e nel 1977 Anni duri. Nel 1980 girò il film La terza età e nel 1988 Zen-Zona Espansione Nord. Nel 2000 ritorna sul set cinematografico per girare Il temporale, film ambientato a Sarajevo durante la guerra serbo-bosniaca del 1992, che affronta il dramma della gente comune, che sopravvive in una città devastata dai bombardamenti, priva d'acqua, di cibo e medicinali.

Media


Non sono presenti media correlati