Questo sito contribuisce alla audience di

Baldissèra, Antònio

generale italiano (Padova 1838-Firenze 1917). Ufficiale dell'esercito austriaco, passato poi (1866) a quello italiano, nel 1888 partecipò, al comando d'una brigata, alla spedizione San Marzano in Eritrea e fu poi nominato comandante superiore in Massaua (1889). Si dedicò alla sistemazione territoriale e all'organizzazione politico-amministrativa e militare della nascente colonia. Rimpatriato, tornò in Eritrea all'inizio del 1896, allorché Crispi lo designò a sostituire il generale Baratieri nel comando delle truppe contro Menelik. Giunto a Massaua tre giorni dopo il drammatico epilogo della battaglia di Adua (1º marzo 1896), si adoperò con successo per ristabilire la situazione e concludere una pace dignitosa. Assolse alle funzioni di governatore dell'Eritrea fino al 21 marzo 1897. Nel 1904 fu nominato senatore del Regno.

Media


Non sono presenti media correlati