Questo sito contribuisce alla audience di

Balibar, Étienne

filosofo francese (Avallon 1942). Esponente di spicco del marxismo critico di matrice strutturalistica, Balibar è stato allievo e collaboratore di L. Althusser, insieme al quale ha scritto, in collaborazione con P. Macherey, J. Rancière e R. Establet, Leggere il Capitale (1965). Dopo altri lavori sul marxismo e il materialismo storico (Cinque studi di materialismo storico, 1974; Sulla dittatura del proletariato, 1976; Marx e la sua critica della politica, 1979, con C. Luporini e A. Tosel), Balibar si è impegnato in un recupero teorico-pratico della filosofia della multitudo di Spinoza come filosofia della sostanza collettiva (Spinoza e la politica, 1985) e attorno ai problemi del razzismo e delle identità nazionali in mutamento nel continente europeo (Razza, nazione, classe. Le identità ambigue, 1988, in collaborazione con I. Wallerstein; Le frontiere della democrazia, 1992). Ha poi pubblicato: La filosofia di Marx (1993), Luoghi e nomi della verità (1994), Il timore delle masse: politica e filosofia prima e dopo Marx (1997), Diritto di città. Cultura e politica in democrazia (1998), Cittadino-soggetto. Saggi di antropologia filosofica (2000).

Media


Non sono presenti media correlati