Questo sito contribuisce alla audience di

Balilla

soprannome con cui è passato alla storia un ragazzo genovese, identificabile forse con il quattordicenne Giovanni Battista Perasso, che il 5 dicembre 1746 (durante la guerra di successione austriaca) scagliò un sasso contro soldati austriaci che pretendevano aiuto dai civili per sollevare un mortaio caduto nel fango. Il suo gesto diede l'avvio all'insurrezione popolare che in cinque giorni liberò Genova e la Liguria.

Media


Non sono presenti media correlati