Questo sito contribuisce alla audience di

Bally, Charles

linguista svizzero (Ginevra 1865-1947). Fu discepolo di Ferdinand de Saussure del quale pubblicò, insieme con A. Sechehaye, il Cours de linguistique générale (1916). Prese in esame soprattutto gli elementi “affettivi” del linguaggio, instaurando una disciplina che chiamò con il termine tradizionale di “stilistica” pur attribuendovi un significato del tutto nuovo: in essa tali elementi sono analizzati e valutati secondo le scelte stilistiche compiute da chi parla. Opere di maggior rilievo: Traité de stylistique française (1909), Le langage et la vie (1913), Linguistique générale et linguistique française (1932).

Media


Non sono presenti media correlati