Questo sito contribuisce alla audience di

Baltimore, David

biologo statunitense (New York 1938). Professore al Massachusetts Institute of Technology (MIT), ha condotto numerose ricerche sul cancro. Fu allievo di R. Dulbecco con il quale divise nel 1975, insieme con H. M. Temin, il premio Nobel per le scoperte, cui pervennero, concernenti l'interazione tra i virus del cancro e il materiale genetico delle cellule, e che in seguito si rivelarono riguardare anche il virus dell'AIDSBaltimore assunse un ruolo dominante nei dibattiti sull'ingegneria genetica, sull'AIDS e su altri argomenti di interesse scientifico e politico. Nel 1990 fu nominato rettore della Rockfeller University ma l'anno seguente fu costretto a presentare le dimissioni perché coinvolto in un caso di frode: la rivista Cell nel 1986 pubblicò un articolo accusato di aver falsificato dati empirici di una ricerca del quale Baltimore era co-autore senior. Nel 1996 i responsabili dell'articolo vennero dichiarati innocenti e Baltimore l'anno seguente venne eletto presidente della California Institute of Technology, riacquistando il prestigio di un tempo.

Media


Non sono presenti media correlati