Banca Nazionale dell'Agricoltura

costituita nel 1921 con sede a Milano e, successivamente, a Roma, dal 1938 è stata autorizzata a operare nel campo del credito agrario sia di esercizio sia di miglioramento. Nel 1999 la banca, entrata a far parte del gruppo Banca di Roma nel 1994, è stata venduta alla Banca Antoniana Popolare Veneta. L'anno successivo si è fusa per incorporazione nell'istituto veneto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti