Questo sito contribuisce alla audience di

Banca Popolare di Lòdi

la prima banca popolare sorta in Italia. Fu fondata a Lodi nel 1864 da T. Zalli (Lodi 1830-1909) su consiglio dell'economista L. Luzzatti. Per decenni punto di riferimento dell'imprenditoria lombarda, alla fine del sec. XX la banca ha conosciuto una fase di forte espansione, prima con l'apertura di nuovi sportelli in Piemonte, Emilia-Romagna e Lazio, poi con l'acquisizione di diversi istituti (casse di risparmio di Lucca, di Pisa e di Livorno, banche popolari di Cremona, di Mantova ecc.) e la conseguente nascita, nel 1998, del gruppo Bipielle. Nel 1999, la neocostituita Bipielle Network, la banca multicanale del gruppo, ha assunto il controllo dell'ICCRI (Istituto di Credito delle Casse di Risparmio Italiane), poi ICCRI-Banca Federale Europea, e, tramite quest'ultimo, di Efibanca, società attiva nei settori del credito a medio e lungo termine e del merchant banking. Con l'acquisizione, nel 2000, della Cassa di Risparmio di Imola, il gruppo Bipielle si è confermato come uno dei primi dieci gruppi bancari italiani. Nel 2006 si è fusa con il Banco Popolare.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->