Questo sito contribuisce alla audience di

Barbavara, Francésco

uomo politico (m. Milano ca. 1415). Fidato ministro di Gian Galeazzo Visconti, diresse la politica e l'amministrazione di Milano. Alla morte del duca (1402), reggente con la vedova Caterina, per i figli Giovanni Maria, Filippo Maria e Gabriele, fu accusato di usurpazione dai fuorusciti viscontei e bandito (1403). Temporaneamente richiamato (1404), fu costretto alla fuga in Valsesia, suo feudo. A Milano tornò nel 1412 alla riappacificazione con Filippo Maria Visconti, che lo riammise nel Consiglio segreto.

Media


Non sono presenti media correlati