Questo sito contribuisce alla audience di

Barbe-Marbois, François, marchése di-

uomo politico francese (Metz 1745-Parigi 1837). Nel 1795 iniziò la vita politica come sindaco di Metz e membro del Consiglio degli Anziani. Contrario al Direttorio, il 18 fruttidoro V (4 settembre 1797) fu deportato in Guiana. Ritornò a Parigi dopo il 18 Brumaio. Consigliere di Stato (1801), ministro del Tesoro (1802), in tale veste negoziò la vendita della Louisiana agli USA. Appoggiò i Borboni dopo la caduta di Napoleone e fu nominato ministro della Giustizia (1815). Fino al 1834 fu presidente alla Corte dei Conti.

Media


Non sono presenti media correlati