Questo sito contribuisce alla audience di

Barclay, John

poeta scozzese (Pont-à-Mousson, Francia, 1582-Roma 1621). Scrisse in latino, polemizzando a favore di Giacomo I e contro il papato, mettendo a frutto le sue esperienze di viaggio in Francia e in Italia e il suo indubbio acume nel giudicare uomini e cose. La sua opera, in genere satirica e fortemente allusiva tanto da riuscire oggi di ardua lettura, comprende le Sylvae (1606), il Satyricon (1603-07), modellato su Petronio e contenente un aspro attacco ai gesuiti, e l'Argenis (1621), il suo capolavoro, romanzo tra l'avventuroso picaresco e l'amoroso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti