Questo sito contribuisce alla audience di

Baring, sir Evelyn, 1º cónte di Cromer

diplomatico e amministratore britannico (Cromer-Hall, Norfolk, 1841-Londra 1917). Dopo la Scuola di guerra, fu in India come segretario del viceré lord Northbrook. Nel 1877 commissario alla Cassa del Debito Pubblico egiziano, poi controllore britannico insieme al francese Blignières, dava mano alla riforma finanziaria del Paese. Con l'occupazione britannica dell'Egitto dopo la rivolta di ʽArābī Pasciá, era inviato al Cairo come agente e console generale, ma in effetti con poteri governatoriali e l'incarico di riorganizzare la riforma amministrativa, giudiziaria, agraria e sociale dell'Egitto. Nel 1907 lasciò l'incarico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti