Questo sito contribuisce alla audience di

Barragan, Luis

ingegnere civile e architetto messicano (Guadalajara 1902-Città di Messico 1988). Partecipò solo marginalmente ai grandi progetti di espansione urbana degli anni Cinquanta e Sessanta, dedicandosi soprattutto a interventi paesaggistici e a progetti di residenze isolate o di piccoli quartieri. A questo proposito ricordiamo tre complessi costruiti alla periferia di Città di Messico: El Pedregal (1945-50), Las Arboledas (1958-63), Los Clubes (1963-64). Il suo linguaggio architettonico era vario ed eterogeneo: da un lato si rifaceva alla tradizione locale e all'avanguardia messicana, dall'altro si avvicinava al tecnicismo di parte del Movimento Moderno. Considerato il grande maestro dell'architettura messicana del Novecento, fu insignito per la sua opera nel 1980 del Pritzker Prize .

Media


Non sono presenti media correlati