Questo sito contribuisce alla audience di

Barral, Louis Mathias, cónte di-

vescovo di Troyes (Grenoble 1746-Parigi 1816). Rifiutò di prestare fede alla nuova costituzione del clero (1791) ed emigrò in Svizzera, poi in Gran Bretagna. Ritornò in Francia il 18 brumaio. In seguito fu incaricato da Napoleone I di tutti i negoziati presso il Vaticano. Senatore nel 1806, conte nel 1808, restò fedele all'imperatore anche dopo la caduta dell'impero e per questo motivo dovette rinunciare alla sede vescovile.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti