Questo sito contribuisce alla audience di

Barrios, Justo Rufino

generale e uomo politico guatemalteco (San Lorenzo 1835-Chalchuapa 1885). Dopo la rivoluzione contro il regime conservatore di V. Cerna, Barrios, che aveva preso parte alla lotta, fu nominato generalissimo dell'esercito (1871) durante la presidenza di M. G. Granados. Successore di Granados nel giugno 1873, assunse la presidenza della Repubblica. Di tendenze liberali, si dedicò all'ammodernamento del Paese e varò nel 1879 una Costituzione democratica. Avviò contatti diplomatici per la ricostituzione della Federazione Centramericana, ma i governi del Salvador, del Nicaragua e della Costa Rica, coalizzatisi contro di lui, aprirono le ostilità; fu ucciso in uno scontro alla frontiera del Salvador.

Media


Non sono presenti media correlati